• Salus Vercelli

LA CERVICALGIA

Il dolore al collo è la patologia muscolo-scheletrica più diffusa, seconda solo alla lombalgia: è il quarto maggior contribuente alla disabilità globale con una prevalenza compresa tra il 30 e il 71% della popolazione generale.



La Cervicalgia è descritta come "una spiacevole esperienza sensoriale ed emotiva associata a un danno tissutale reale o potenziale". Percepito nella regione del collo, questo dolore inizia alla linea nucale superiore e continua fino al livello della colonna vertebrale scapolare. La Cervicalgia include il colpo di frusta e disturbi associati (WAD: Whiplash Associated Disorder), mal di testa cervicogenico e sindrome radicolare cervicale.


Le condizioni dolorose cervicali possono svilupparsi gradualmente o avere un’origine post-traumatica. I sintomi clinici associati con il dolore cervicale sono: cefalea, vertigini, dolore che si irradia alle spalle ed agli arti superiori.


Studi scientifici affermano che programmi di riabilitazione multimodale, inclusi esercizi attivi, mobilizzazione e manipolazione, migliorino la funzione e la partecipazione alle attività della vita quotidiana. I trattamenti di terapia fisica (tecarterapia, laser terapia e campi magnetici pulsati) sono efficaci nella riduzione del dolore nell’immediato o breve termine.




223 visualizzazioni